In Gara Con

In gara con …

Prec edente estrattoPrecedente Freccia in su per tornare all'indiceIndice Prossimo estrattoSeguente

La mia cintura
È facile pensare di voler diventare il più forte del quartiere, e nell’immaturità della mia giovane età questo era il primo pensiero che mi ha spinto a iniziare a praticare il Taekwondo. Essendo appunto immaturo il mio scopo era quello di diventare più forte degli altri, ma così facendo ponevo gli altri prima di me, li mettevo in evidenza rispetto a quello che io volevo davvero. In quel momento per me il Taekwondo era puramente agonistico, perché il mio scopo era competere con gli altri; ma da quel freddo Novembre la mia opinione iniziò, pian piano, a cambiare e a maturare assieme a me. Oggi la più grande gara è quella con me stesso, per cercare di crescere continuamente seguendo la strada che ho scelto per la mia vita.